TEXACO

1961 
La compagnia petrolifera multinazionale americana Standard Oil Co., attraverso la sua sussidiaria Amoco Oil Co., decide di acquistare il pacchetto azionario della Fratelli Camangi creando la società Amoco Italia S.p.A..  Nel corso del decennio successivo si potenzia la raffineria e si incrementa la capacità produttiva.

1983 
Amoco Oil Co. decide, al pari di altre compagnie petrolifere multinazionali, di abbandonare il mercato italiano e cede la società ad un investitore privato, Mr. Tamraz, che ne cambia la denominazione in Tamoil Italia S.p.A.. 
Per la società inizia un periodo difficile: non avendo più alle spalle nè un gruppo multinazionale nè un paese produttore, deve procurarsi il greggio sul costoso e difficile mercato spot.

1985-1987
Tamoil Italia S.p.A. viene posta in vendita. Una banca d’investimenti rileva la società e, successivamente, cede il pacchetto di maggioranza a società finanziarie emanazioni di un paese produttore di petrolio. 
Tamoil Italia S.p.A. inizia ad assumere una nuova veste di compagnia petrolifera integrata con un approccio diverso sia al mercato del greggio che dei prodotti finiti.

1988-1999
La proprietà di Tamoil Italia S.p.A. viene trasferita alla Oilinvest (Netherlands) B.V. che rafforza la presenza sul mercato italiano acquisendo reti di distribuzione, e costituendo joint-venture con  realtà locali.
Per dare maggiore impulso alle attività industriali e a quelle commerciali vengono create due nuove società entrambe possedute al 100% dalla sub-holding italiana Tamoil Italia S.p.A.. Si tratta della Tamoil Raffinazione S.p.A. (1993) a cui sono demandate le attività di raffinazione, e della Tamoil Petroli S.p.A. (1997) a cui vengono demandate tutte le attività commerciali. 
Inoltre, dai primi anni novanta, un piano di acquisizioni europee integra Tamoil Italia S.p.A. in un corporate network che comprende realtà commerciali ed industriali presenti in diversi paesi tra i quali Svizzera, Germania, Olanda, Spagna, Repubblica Ceca.

2000-2006
Il processo di ristrutturazione ed espansione della rete commerciale di distribuzione di carburanti, attraverso l’acquisizione di un considerevole numero di punti vendita della rete Agip, e la partecipazione alle gare per l’acquisizione di punti vendita autostradali, unitamente all'implementazione di efficaci programmi di fidelizzazione della clientela, portano la quota di mercato in Italia dal 5% circa ad una quota superiore all' 8%. Per razionalizzare ed incrementare le sinergie di Gruppo, Tamoil Italia e Tamoil Petroli, si fondono in un'unica società: Tamoil Italia S.p.A. che dal primo maggio 2005 gestisce direttamente l'intero business. 

2010-2011
La compagnia petrolifera prende la decisione strategica di interrompere l'attività di raffinazione presso il sito di Cremona e di continuare con le attività di ricezione, stoccaggio e distribuzione  di prodotti petroliferi attraverso un moderno polo logistico integrato.

ALLEGATI PRODOTTI

RICHIEDI UN PREVENTIVO O CHIAMACI AL NUMERO
0331.790228
  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • Google+ Clean

© 2016 FRATELLI LEVA SPA                   

Partner:
Gruppo